Stelle Cadenti a Castello: il racconto del cielo sul Mausoleo di Adriano – martedì 10 agosto a Castel Sant’Angelo

Un evento straordinario per la notte di San Lorenzo, con lo sguardo al firmamento dalla straordinaria terrazza di Castel Sant’Angelo

Apertura straordinaria serale Martedì 10 agosto dalle ore 19.30 alle ore 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30)

Osservazione delle stelle

martedì 10 agosto ore 20.30

La notte di San Lorenzo ha da sempre un fascino speciale: è quella delle stelle cadenti, le celebri “Lacrime di San Lorenzo”, senza dubbio l’evento celeste ricorrente più atteso dell’anno. Un graffio di luce celebrato dalla più alta poesia e dalle più antiche tradizioni popolari. Un guizzo che si accende improvviso ed effimero tra le stelle, lasciandoci l’umana illusione di dare ascolto e soddisfazione ai nostri desideri.
La scienza le chiama meteore: piccole briciole di polvere interplanetaria, magari seminate da una cometa lungo la propria orbita. Il nostro pianeta le intercetta continuamente mentre fa girotondo intorno al Sole, ma esse abbondano proprio quando la Terra incrocia il percorso di un astro chiomato, attraversando così una nuvola di pulviscolo più densa. Queste particelle sfrecciano a gran velocità in atmosfera e si accendono, così, per attrito. Un istante di luce, poi il buio: attimi di assoluta bellezza.
Questo è solo l’inizio di un viaggio entusiasmante, il primo passo verso un crescendo di meraviglie.
Per la notte più affascinante dell’anno la Direzione Musei Statali della Città di Roma e il Virtual Telescope Project propongono una serata di osservazione del cielo ad occhio nudo, tra pianeti, stelle, costellazioni e miti astrali, in un luogo di bellezza inestimabile: la terrazza panoramica di Castel Sant’Angelo, ovvero il Mausoleo di Adriano, uno dei belvedere più belli del mondo, parte di un monumento di valore incomparabile.
La Luna, Venere, Giove e Saturno ci riempiranno di stupore; Arturo, Vega, Antares e Deneb riveleranno inattesi colori nascosti nella notte; le antiche figure delle costellazioni racconteranno miti e leggende immortali. Con l’auspicio di poter ammirare anche qualche luminosa stella cadente. A guidare questa straordinaria escursione celeste sarà Gianluca Masi, astrofisico, Responsabile Scientifico del Virtual Telescope Project.
Scruteremo il firmamento con il solo ausilio dei nostri occhi, il più prezioso e antico strumento di osservazione. Un approccio che ci riconduce all’esperienza dei nostri antenati e che acquista un
valore impareggiabile proprio in virtù del luogo scelto per l’evento. E quello che avremo scoperto in questa magica notte lo porteremo con noi, per tornare ad ammirare autonomamente il cielo quando vorremo.
L’appuntamento con “Stelle Cadenti a Castello: il racconto del cielo sul Mausoleo di Adriano” è per martedì 10 agosto 2021, alle ore 20:30. L’evento è incluso nel biglietto di ingresso al Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo.
Il Monumento sarà aperto straordinariamente fino alle ore 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30).
Si ricorda che per accedere occorre esibire il Green Pass e un proprio documento d’identità, come previsto dalle normative vigenti; l’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
In caso di maltempo, il programma potrebbe subire delle variazioni, come l’annullamento delle osservazioni.

Per informazioni:
Direzione Musei Statali della Città di Roma, Lungotevere Castello, 50 00193 – Roma

Ufficio comunicazione e social network: dms-rm.social@beniculturali.it
Sito web: https://www.direzionemuseistataliroma.beniculturali.it/
FB: https://www.facebook.com/DirezioneMuseiStatalidellaCittadiRoma
IG: https://www.instagram.com/direzionemuseistataliroma/
YT https://www.youtube.com/c/DirezioneMuseiStatalidellaCittàdiRoma